DoveComeQuando - Compagnia teatrale e associazione culturale

a te, Giuliano

Sommario




1 - In scena a Inventaria 2017: Malanova

2 - In scena a Inventaria 2017: Pentasilea Vs Achille

3 - In scena a Inventaria 2017: Istantanea on bo-we

4 - Inventaria 2017: il calendario degli spettacoli

5 - Premio di drammaturgia: Annunciati i vincitori


  Seguici anche su Facebook e Twitter  

In evidenza



Malanova



26 maggio 2017
In scena a Inventaria

Teatro Argot - Roma


Il programma del
Festival Inventaria




Gli spettacoli edizione 2017:
cartellone online

9 maggio - 18 giugno

Pentasilea Vs Achille



28 maggio 2017
In scena a Inventaria

Teatro Argot - Roma

Istantanea on bo-we



9 giugno 2017
In scena a Inventaria

Teatro Studio Uno - Roma






 Menu





Dal sommario: 


 

  1  

  Il 26 maggio a Inventaria:   Malanova




Sciara Progetti


 Prima romana 

MALANOVA





scritto da Ture Magro e Flavia Gallo
diretto e interpretato da Ture Magro
scene e luci Lucio Dana


Sezione Spettacoli

Torna al Festival Inventaria Sciara Progetti con Malanova, un'altra delle prime romane dell'edizione 2017.

Tutti siamo ugualmente responsabili della vita degli altri.

Raccontiamo Malanova, storia cruda e inenarrabile, ma edificante come tutte le storie compiute e non puramente celebrative o provocatorie. Raccontiamo Malanova perché non è una vicenda semplicemente accaduta nel Sud Italia, ma è una storia d'Italia, non di quel paese laggiù, ma del nostro Paese in ogni dove, attorno a chiunque di noi. Raccontiamo Malanova perché ascoltare in che modo un altro essere umano si sia liberato dal tentativo di soppressione del suo spirito, attraverso l'annullamento del suo corpo e dei suoi desideri, ci può far credere, una volta di più, nella nostra umanità. E credere in questa umanità, nella compassione speciale che si crea a teatro, a partire dall’esperienza che in esso si fa, è la più grande delle educazioni sentimentali; è un atto d'amore.
Malanova è il tentativo fatto a quattro mani da due autori, un uomo ed una donna, che hanno deciso di non nascondere la propria stessa fragilità, perfettamente in accordo nel voler trasformare la retorica della denuncia in una indagine al maschile, un’esplorazione edipica sulla responsabilità, sulla convivenza e sull’essere coinvolti, come esseri umani, in una trama di fondo che ci rende tutti ugualmente responsabili della vita degli altri.
Tratto dal libro "Malanova", edito da Sperling & Kupfer, di Cristina Zagaria e Anna Maria Scarfò.






QUANDO
 26 maggio 2017

DOVE
 Teatro Argot
 

INDIRIZZO
 V. Natale del Grande 26
(Trastevere) Roma  



Aggiornato il 12 maggio 2017

 

 

  2  

  Il 26 maggio a Inventaria:   Pentasilea Vs Achille




La Bottega del Pane


 Prima nazionale 

PENTASILEA VS ACHILLE





di Francesco Randazzo
regia Cinzia Maccagnano
con Cinzia Maccagnano, Luna Marongiu e Cristina Putignano
aiuto regia Chiara Pizzolo
assistente regia Marta Cirello
scene e costumi Monica Mancini
musiche originali Lucrezio de Seta e Fabio Lorenzi
video Hystrio Image


Sezione Monologhi/Performance

Si chiude la sezione Spettacoli di Inventaria, al Teatro Argot, con Pentasilea Vs Achille, un'altra delle prime nazionali dell'edizione 2017 del Festival.


Pentesilea vs Achille è una scrittura originale che spinge a sperimentare nuovi linguaggi. La parola in forma di poesia restituisce immagini e scenari che vanno oltre la scatola teatrale, quasi a suggerire un’opera filmica. La sfida, innanzitutto, è restituire la poesia e la magia del testo, senza tradirne la necessità di essere rappresentato.
Il testo riporta frammenti di mito, frammenti di dramma, frammenti di pensiero; e la frammentazione in sé è argomento che ci interessa. Il montaggio dello spettacolo, come quello di un film, è una sequenza di immagini e inquadrature adeguate alla narrazione del sé frammentato di Pentesilea/Achille. Una sorta di opera visiva e visionaria, dove l’immagine costruita dai corpi degli attori, secondo una partitura che indaga il mito e il quotidiano, viene completata da proiezioni di filmati originali, e soprattutto totalmente guidata da una opera musicale originale.
Pentesilea vs Achille parla di disordine, di caos, di mito e di modernità, di smarrimento e di ricerca di un nuovo ordine in cui l’uomo contemporaneo possa ridefinire le proprie funzioni, appropriandosi della sua identità oltre la costrizione culturale.


La Bottega del Pane nasce nel 1996 da un gruppo di allievi diplomati alla Scuola di Teatro Classico dell’ I.N.D.A. di Siracusa. Da più 20 anni produce spettacoli di tema classico che, però, hanno sempre più ricercato, attraverso quei temi universali, scarni e assoluti, una lettura della vita contemporanea. Si è circondata costantemente di musicisti, coreografi e danzatori ampliando il campo di ricerca del proprio linguaggio e ottenendo nel tempo una cifra riconoscibile. Principalmente rappresenta i propri spettacoli nei più bei siti archeologici italiani per circuiti e festival prestigiosi, quali Segesta Festival, Velia Teatro, Teatri di Pietra.



QUANDO
 12 maggio 2017

DOVE
 Carrozzerie n.o.t
 

INDIRIZZO
 V. Panfilo Castaldi 28
(Ostiense) Roma  



Aggiornato il 9 maggio 2017

 

 

 

  3  

  Il 9 giugno a Inventaria:   Istantanea on bo-we




Il Filo di Paglia e Teatro della contraddizione


 Prima nazionale 

ISTANTANEA ON BO-WE





coreografia, interprete e drammaturgia musicale Maria Carpaneto
arie sonore Camilla Barbarito
video Marco Maccaferri e Andrea Canepari
luci Paolo Casati


Sezione Monologhi/Performance

Si sposta allo Studio Uno il Festival Inventaria con la prima nazionale di Inventaria on bo-we.

Uno spe*acolo glam-rock & one-man show, un tributo agli anni ‘70. Il linguaggio: la danza!

Sperimentare una composizione istantanea con il pubblico, il pubblico inteso come parte integrante e necessaria dell’atto creativo, una risposta a una mia ‘provocazione’ che farà vacillare ogni sicurezza di forma e di “azione premeditata”. Mettere costantemente in dubbio quello che si sa per essere al servizio della relazione e della risposta. Un alieno per cercare un contatto, una mano tesa al pubblico complice e demiurgo del nostro destino di artisti. …Tenterò di capire e farmi capire… un alieno precipitato sulla terra, nessun confine… Uno spettacolo glam-rock & one man show… un tributo agli anni 70… …La schiena parla. …Il ricordo dell’assenza di gravità del luogo dal quale arrivo, mi lascio trasportare dal piacere del ricordo e dal desiderio di armonia.

Progetto vincitore del bando Ex Polis 2016

Maria Carpaneto ha studiato danza negli USA, Francia e Milano, si è diplomata alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi. Ha danzato per Ellen Stuart, Adriana Borriello, Paco Decina, Cecilia Gallizia, Hervé Diasnas, Denise Lampard. Nel 2014 viene selezionata al Napoli Fringe Festival con Ivana Petito per Arie di Carta. Tra i recenti progetti Istantanea on Bo-we (2016), Arie di carta (2016), Bucolive (2014), Variazioni Goldberg (2012), Dunque io son (2011). Ha perfezionato un proprio metodo didattico in natura con principi di PMD (Presenza, Mobilità, Danza). L'associazione il Filo di Paglia nasce nel 2011 composta da Maria Carpaneto e Marco Maccaferri, e artisti singoli o gruppi che collaborano alla realizzazione di produzioni e laboratori di formazione nel campo della danza, del movimento e del linguaggio cinematografico. In “Istantanea on Bo-We” sviluppa la sua caratteristica artistica di performer integrando la danza con elementi di mimo e recitazione spontanea. Uno spettacolo glamrock & one man show con atmosfere anni ’70, David Bowie su tutti e poi Lou Reed, Iggy Pop, Andy Warhol, Lindsey Kemp come fonti di ispirazione.





QUANDO
 9 giugno 2017

DOVE
 Teatro
Studio Uno
 

INDIRIZZO
 V. Carlo della Rocca 6
(Casilina) Roma  



Aggiornato il 24 maggio 2017

 

 

  4  

  Festival INVENTARIA: cartellone spettacoli 9 maggio - 18 giugno             






Online il cartellone degli spettacoli dell'edizione 2017 del Festival Inventaria, la festa del teatro off, con le quattro sezioni di concorso: Spettacoli, Monologhi/Performance, Corti teatrali più la nuovissima sezione Pillole, in collaborazione con il Teatro Studio Uno.

La VII edizione del Festival si terrà nel 2017 in tre teatri in ascesa della scena romana: Teatro Argot, Carrozzerie Not e Studio Uno, con 14 serate tra il 9 maggio e il 18 giugno
2017.
Fuori concorso nel Festival la nuova produzione DoveComeQuando, Follower.


Inventaria si fa in tre:
Teatro Argot, Carrozzerie Not e Studio Uno

I numeri di Inventaria 2017:
24 compagnie
14 serate
11 prime nazionali
10 prime romane
4 sezioni
3 teatri
3 quartieri
1 workshop di recitazione





QUANDO
 9 maggio - 18 giugno 

DOVE
 Roma
 

COME
 Argot, Carrozzerie n.o.t, Studio Uno
 



Aggiornato il 7 maggio 2017

 

 

  5  

   Premio di drammaturgia DCQ: annunciati i vincitori   



Annunciati i vincitori della VII edizione del Premio di drammaturgia DCQ - Giuliano Gennaio, il premio dedicato alla memoria di un amico scomparso.



Il bando mette in palio come sempre la messa in scena del testo vincitore da parte della Compagnia DoveComeQuando.

La partecipazione è completamente gratuita, ed il tema è libero.

Tra i 125 testi pervenuti da tutta Italia, i finalisti, selezionati per essere sottoposti al giudizio della giuria di qualità della VII edizione sono (in ordine alfabetico):

- DITTICO DELLE BESTIE di Niccolò Matcovich (Roma)

- IL BAMBOLO - Dov'è più facile guardare di Irene Petra Zani (Bergamo)

- IL VIAGGIO CHE NON HO FATTO di Paolo Bignami (Como)

Insieme ai finalisti, la compagnia DoveComeQuando ha il grande piacere di segnalare, per la potenza della scrittura:

- LACERAZIONI di Fabio Pisano (Napoli)
- SOTTO QUESTO CROLLO di Adriano Marenco (Roma)

Anche quest'anno è confermata la collaborazione con una casa editrice indipendente e seria, la Villaggio Maori Edizioni.

Scopri i due vincitori ex aequo dell'edizione 2016.





DOVE
 Messa in scena da DoveComeQuando 

COME
 Partecipazione completamente gratuita 

QUANDO
 Vincitore proclamato il 22 dicembre 



Aggiornato il 22 dicembre 2016

   

Teatro.Org